COME E DOVE PRESENTARE UN RECLAMO
Facciamo del nostro meglio e ci impegniamo al massimo affinché ogni singola
spedizione vada a buon fine, puntando sempre al 100% del risultato.
Siamo al vostro servizio anche qualora si presenti la necessità di inoltrare un reclamo.
  • È possibile effettuare il reclamo compilando il modulo dei reclami, inviandolo via e-mail a reclami@fdcservices.it o via posta a FDC Services srl - Via Ernesto Nathan, 55 - 00146 Roma;
  • È inoltre possibile inoltre contattando direttamente il personale commerciale di riferimento o la nostra assistenza telefonica, tramite il numero verde gratuito 800 94 24 28 o via e-mail ad assistenza@fdcservices.it.       I responsabili provvederanno a riempire il modello ed a rigirarlo al servizio ispettivo.
 
Quando presentare il reclamo
Il reclamo deve essere presentato dal 7° giorno lavorativo successivo alla spedizione e non oltre i 3 mesi.
 
Chi può presentare il reclamo
Il reclamo deve essere presentato dal mittente o persona delegata.
 
Tipologie di reclamo
  • Ritardo nella consegna;
  • Mancato Recapito;
  • Danneggiamento o manomissione;
 
Tempi e gestione del reclamo
  • Il modulo verrà gestito dal servizio ispettivo, il quale, dopo aver effettuato le dovute ricerche, provvederà a relazionare il responsabile di settore, lui stesso provvederà a fornire una risposta, o in alternativa lo farà l’assistenza clienti;
  • I tempi di risposta variano a seconda delle tipologie di prodotto.
La FDC Services si impegna a trattare il reclamo e comunicare l’esito al cliente entro 30 giorni a decorrere dalla data di presentazione del reclamo.
 
Casi in cui sono previsti rimborsi e indennizzi e relativa entità
In conformità con la legislazione nazionale vigente e con la Convenzione Postale Universale ratificata nell’ordinamento italiano, i rimborsi o gli indennizzi sono previsti per i soli invii a firma, sottoposti a tracciatura e registrazione. L’assenza dei rimborsi o degli indennizzi nel caso di invii non tracciati è giustificata da criteri di ragionevolezza. L’eventualità del rimborso o dell’indennizzo è collegata a quei prodotti di cui sia possibile determinare in modo certo i dati relativi alla spedizione, destinazione e consegna.
Posta Raccomandata per l'Italia
  • Ritardo nel recapito eccedente il 15° giorno lavorativo successivo alla data di spedizione = il costo sostenuto per la spedizione
  • Ritardo nel recapito eccedente il 30° giorno lavorativo successivo alla data di spedizione, mancato recapito o danneggiamento totale = € 10,00 più il costo della spedizione Posta Assicurata fino a € 50,00 per l'Italia
  • Ritardo nel recapito eccedente il 15° giorno lavorativo successivo alla data di spedizione = il costo sostenuto per la spedizione;
  • Ritardo nel recapito eccedente il 30° giorno lavorativo successivo alla data di spedizione = € 10,00 più il costo della spedizione;
  • Smarrimento o danneggiamento totale del plico Assicurato = € 50,00 più il costo della spedizione;
Corriere Espresso e Pony Express
  • Ritardo nel recapito eccedente il 5° giorno lavorativo successivo alla data di spedizione = il costo sostenuto per la spedizione;
  • Ritardo nel recapito eccedente il 10° giorno lavorativo successivo alla data di spedizione = € 10,00 più il costo della spedizione;
  • Smarrimento o danneggiamento totale del plico con Assicurazione integrativa il valore integrale della merce assicurata, dimostrato con fattura d’acquisto;
  • Smarrimento o danneggiamento totale del plico Non Assicurato in base a quanto previsto dalla Legge 286 del 21.11.2005 = € 1,00 per ogni Kg della spedizione;
 
Lo smarrimento o il ritardato recapito dell’avviso di ricevimento non dà luogo ad alcun indennizzo. Sarà comunque rilasciato, su richiesta e senza costi aggiuntivi, un duplicato regolarizzato d’ufficio.
Modalità e tempi di riscossione del rimborso o dell’indennizzo
  • Si può ottenere il rimborso o l’indennizzo mediante accredito su Conto Corrente o tramite assegno.
Chi ha diritto al rimborso o all’indennizzo
  • In caso di evidente disservizio su un prodotto nazionale, FDC Services corrisponde quanto dovuto al mittente nei modi e nei termini sopra indicati. Per indennizzare il destinatario è necessaria la formale rinuncia del mittente a favore del destinatario, con allegata una fotocopia del documento di identità del mittente.
  • Eventuali anomalie presenti su un invio devono essere contestate al momento della consegna.
  • Per i prodotti internazionali, l’indennizzo è regolato dalla normativa UPU (Convenzione Postale Universale e Regolamento di Posta Lettere), che - salvo rinuncia a favore del destinatario - riconosce l’indennizzo al mittente fino a quando non sia avvenuta la consegna.
  • FDC Services è liberata da ogni responsabilità per ritardo, mancato recapito, mancato espletamento del servizio, perdita, danneggiamento totale o parziale, manomissione delle spedizioni o spedizioni con contenuto non ammesso e per ogni altro fatto imputabile al mittente (ivi compresi natura o vizi della spedizione e/o dell’imballaggio) o per cause di forza maggiore o per fatto imputabile al destinatario e, comunque, per ogni fatto ad essa non direttamente imputabili (come ad es. il trasferimento dell'indirizzo da parte del destinatario).
CONCILIAZIONE
 
L’istanza di conciliazione può essere richiesta dai clienti che avendo già presentato reclamo, abbiano ottenuto da FDC SERVICES una risposta ritenuta insoddisfacente. Il termine previsto per la presentazione dell’istanza è di 90 giorni dalla presentazione del reclamo, In tal caso, l’interessato avrà la facoltà di rivolgersi all’ Autorità di Regolamentazione, mediante la compilazione del “Formulario CP “.
 
Si attiverà, in questo caso, la procedura di conciliazione per la risoluzione delle controversie extragiudiziali presente sul sito dell’AGCOM al link http://www.agcom.it/reclami-econtroversie-nel-settore-postale.
 
È fatta salva la facoltà dell’utente di adire l’Autorità giudiziaria indipendentemente dalla presentazione del reclamo e di attivare i meccanismi di risoluzione extragiudiziale delle controversie rivolgendosi a un organismo di mediazione previsto dal decreto legislativo n.28 del 4/03/2010.
 
Si rende noto, inoltre, che per la risoluzione delle controversie relative a contratti per prestazioni periodiche o continuative, i clienti qualificabili come professionisti ai sensi dell’art. 3 comma 1 lettera c del d.lgs 6 settembre 2005, n. 206, dovranno far riferimento a quanto previsto nei singoli contratti stipulati.
COMUNICAZIONI E ASSISTENZA
Per comunicare in modo facile e rapido con FDC SERVICES possono essere utilizzati i seguenti canali:
 
Sede Legale: FDC SERVICES SRL Via Ernesto Nathan, 55 - 00146 Roma P.I. e C. F. 12971531004
Assistenza Clienti e prenotazioni: 06.9444.3164
Email: assistenza@fdcservices.it
Internet: www.fdcservices.it
PEC: fdcservices@legalmail.it
Orari: Dal Lunedì al Venerdì ore 08:30 -18.30 Sabato e Domenica 09:00 – 16:00
Reclami: reclami@fdcservices.it
Assistenza Reclami GRATUITA:  800 94 24 28